SOLIDARIETÀ

 

Volontari

Nell’Ospedale opera un gruppo di volontariato che ha lo scopo di umanizzare la vita dei pazienti ricoverati. I volontari sono identificabili dal cartellino con il nome appuntato sul camice bianco. Per informazioni ci si può rivolgere al numero (06/61245246 dal Lunedì al Venerdì).

Gruppo Donatori di Sangue

I progressi della medicina, oltre alle normali esigenze chirurgiche, hanno aumentato le richieste di sangue. Poiché il sangue non può essere prodotto in Laboratorio, ma è esclusivamente frutto di un atto di senso civico di generosità, nell’Ospedale è attivo un gruppo di donatori afferente alla CRI (Croce Rossa Italiana), il cui scopo è quello di supportare le esigenze trasfusionali. La donazione è un atto semplice e rapido che non comporta alcun rischio.
Ad ogni donazione inoltre, il donatore è sottoposto ad esami che consentono di tenere sotto controllo il proprio stato di salute.
Per informazioni ci si può rivolgere al numero (06/61245246 dal Lunedì al Venerdì).

Assistenza religiosa

Gli Assistenti religiosi, coadiuvati dalle Caposala, quotidianamente passano a visitare i degenti nei vari reparti e sono a loro disposizione per ogni esigenza. Nei giorni feriali si celebra la S. Messa nella Chiesa situata nell’edificio A piano rialzato. Nei giorni festivi alle ore 09.00 la S. Messa viene celebrata anche nella chiesa situata nell’edificio E, alla quale possono partecipare familiari ed amici.
A richiesta la S. Comunione viene portata anche a letto del paziente.
Ai degenti di altre Confessioni è data la possibilità di richiedere l’assistenza spirituale dei loro Ministri.

“Operatori di Misericordia”

Il progetto di assistenza domiciliare degli “Operatori di misericordia” vuole essere l’attualizzazione dell’opera che  Santa Virginia C. Bracelli aveva iniziato a Genova nel 1631 e che le sue suore nel 1827, su invito di papa Leone XII, hanno portato anche a Roma come in altre parti del mondo: Africa, Asia, America Latina.

L’azione è finalizzata all’assistenza domiciliare e al sostegno delle famiglie in cui la necessità di un intervento sanitario è urgente per la presenza di: bambini cardiopatici, anziani, malati di alzheimer, disabili;
scopo dell’Associazione è:

  • Essere vicini al malato
  • Intervenire laddove c’è bisogno di cure ed assistenza sia sanitaria sia psicologica
  • Essere di supporto materiale e morale alla sua famiglia, offrendo assistenza, compagnia e serenità.

L’Associazione è aperta a tutti coloro che possono e vogliono dare un po’ del loro tempo a favore di questi malati e delle loro famiglie.
Non è ancora iniziato il suo cammino (l’inizio ufficiale è fissato per il 31 maggio p.v.) e già l’orizzonte si allarga di giorno in giorno, anche perché Sr. M. Agnese ha trovato la preziosa collaborazione della Caritas nella persona di Silvia De Marinis, come punto di riferimento sia per avviare l’organizzazione sia per indicare gli ambiti di attività di alcune operatrici ed operatori dell’ospedale che decidono di creare una struttura sanitaria e psicologica a supporto di quelle famiglie che hanno gravi difficoltà a gestire i loro famigliari malati.

Alla sua convinzione, al suo entusiasmo, hanno aderito già in molti, convinti della necessità di porgere una mano a chi si trova in difficoltà, soprattutto nel’ambito sanitario, ma non solo…

Documenti
 ALLEGATO 1 – dichiarazione sostitutiva di cert1.pdf [DIchiarazione sostitutiva] 18 Kb