• 51

ASPETTI MULTIDISCIPLINARI NELLA PERINATALITA’:

PREVENIRE E GESTIRE I RISCHI

Ospedale Cristo Re

Aula Magna Giovanni Paolo II

          Roma, 3 Aprile 2020

 

Responsabili Scientifici:

Dott.ssa Angela M. Mastromatteo, Dott.ssa Flavia A. Distefano

 

RAZIONALE

Gli obiettivi del convegno sono fornire agli specialisti della perinatalità (ostetriche, ginecologi, neonatologi, psicologi, psichiatri) ed ai medici di medicina generale, tutte le informazioni necessarie per il corretto trattamento nel periodo della gravidanza e post partum, delle problematiche psicologiche e psichiatriche e delle situazioni di fragilità familiare. Sarà data particolare attenzione al Counselling e comunicazione chiara ed efficace per favorire una gestione dei casi con un minore rischio per la donna e il nascituro in occasione dei momenti fondamentali di incontro come ad esempio l’ecografia morfologica del 5° mese. La necessità di fornire informazioni alle donne con patologie psichiatriche e ai loro familiari sulla corretta gestione della terapia farmacologica e delle terapie psicologiche di supporto, è parte integrante e fondamentale per prevenire l’insorgenza di ricadute nella malattia che, nella fase della gravidanza e post partum, esporrebbero la madre, il padre ed il nascituro a dannose ripercussioni.

Programma

8.30: Registrazione partecipanti

9.00: Saluto di benvenuto e apertura dei lavori

Moderatori: C. Piscicelli / A.M. Mastromatteo/ A. Triggiani/ F.A. Distefano/ A. Bramante

9.10: Prima della gravidanza: la promozione della salute preconcezionale

M.L. Di Pietro, Università. Cattolica

9.30: Counselling Ostetrico, relazione medico paziente

C. Piscicelli, Ospedale Cristo Re

9.50: Dalla diade alla triade: nuovi assetti familiari e la comunicazione efficace con i neogenitori

D. Chiarelli/ M. C. Alecci, Ospedale Cristo Re

10.10: Allattamento e relazione madre/bambino

A. Triggiani/ S. Dionisi, Ospedale Cristo Re

10.30: Sessualità in gravidanza e nel post partum

M. Della Vecchia/ S. Sebastianelli, Ospedale Cristo Re

10.45: Discussione

11.00: Prevenzione della sofferenza psichica perinatale: un modello-organizzativo interdisciplinare e multiprofessionale

G. Palumbo, ISS

11.20: Misure afferenti alla prevenzione, diagnosi, cura e assistenza della sindrome depressiva postpartum

F. Aceti/ N. Giacchetti, Università La Sapienza

11.40: L’Osservatorio sulla depressione postpartum

C. Niolu, Università. Di TorVergata

11.50: Prevenzione precoce dei disturbi affettivi: la rilevazione dell’ansia perinatale

V. Toppi,/ Prof. G. Rizzo, Ospedale Cristo Re

12.10: L’utilizzo degli psicofarmaci nel periodo pre e post natale

G. Nicolò, Asl Roma 5

12.30: Discussione

13.00: Colazione di Lavoro

14.00: Effetti della depressione perinatale sull’attaccamento madre-bambino

C. Pariante, King’s College of London

14.20: Effetti delle psicosi nel postpartum sull’attaccamento madre-bambino

C. Dazzan, King’s College of London

14.40: Il ruolo dei servizi Territoriali: l’esperienza della ASL Roma 1

Ducci

15.00: Ruolo della scrittura espressiva nel postpartum per il benessere delle neomamme

C. Lai, Università La Sapienza

15.20: Disturbi affettivi Paterni

F.A. Distefano/ C. Zannella, Ospedale Cristo Re)

15.40: Alcune testimonianze:

Fuani Marino: il libro “Svegliami a Mezzanotte”

Enzo Russo: il film “ninnannanna”

17.10: Discussione

17.30: Test di verifica dell’apprendimento da parte dei partecipanti (E.C.M.)

18.00: Chiusura Lavori

X