PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Contattare il personale di riabilitazione (Palazzina G)
Tel: 0661245631
(il Lunedì il Mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 18 e il Martedì, Giovedì e Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.30)

ORARI

Tutti i giorni

Fisioterapia e Riabilitazione

Terapie Strumentali Antalgiche

VIBRATION SOUND SYSTEM (VISS)

Il sistema VISS è una terapia generata a partire da un’onda acustica la quale stimola direttamente l’attività di gruppi muscolari dove viene applicata, attraverso un’azione meccano-sonora.

La vibrazione maccano-sonora crea; incremento della forza e resistenza del tono muscolare, migliora l’equilibrio per rinforzo dei muscoli posturali antigravitari.

INDICAZIONI:

  • Ipotono-ipotrofia muscolare
  • Dolore muscolare cronico (sindrome miofasciale, fibromialgia)
  • Patologie neurologiche associate a perdita dell’equilibrio (sindromi cerebellari, morbo di parkinson)
  • Spasticità
  • Adiposità localizzate

CONTROINDICAZIONI:

  • Gravidanza
  • Epilessia
  • Portatori di Pacemaker nella zona toracica, nei cardiopatici
  • Tromboflebiti
  • Flebiti acute
  • Varici
  • Patologie epatiche acute
  • Patologie renali acute

HORIZONTAL THERAPY (HAKO)

L’HAKO è una terapia fisica, che utilizza correnti elettormagnetiche alternate di frequenza media (4000-12000 Hz), inducendo cambiamenti bioelettrici-biochimici all’interno dei tessuti trattati.

INDICAZIONI:

  • Polineuropatie (cervicobrachialgie, lombosciatalgie)
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Epicondilite
  • Osteoporosi
  • Artrosi
  • Artriti
  • Condropatie
  • Edema
  • Linfedema

CONTROINDICAZIONI:

  • Portatori di Pacemaker
  • Gravidanza
  • Patologia tumorale
  • Patologie vascolari attive (flebiti, tromboflebiti)
  • Malattie virali e batteriche acute
  • Infezioni batteriche acute circoscritte (favo, erisipela, ascesso) nella zona di applicazione

Terapia  LASER ( a scansione e  laser yag )

L’interazione della radiazione laser sui tessuti determina effetti biologici; antinfiammatorio, antiedemigeno, biostimolante, antalgico.

Il laser terapeutico YAG ad alta energia (15 Watt emissione pulsata) differenzia dagli altri laser per la sua capacità di agire in profondità senza dispersione di calore, ciò consente di ridurre i tempi di trattamento.

INDICAZIONI:

  • Tendinopatie (tendiniti inserzionali e calcifiche, peritendiniti, tenosinoviti, tendinosi, lesioni muscolari, traumi distorsivi ed edemi post-traumatici)
  • Rachialgie
  • Sindrome fibromialgica
  • Trigger point, ustioni, difetti di cicatrizzazione.

CONTROINDICAZIONI:

  • Irradiazione di zone in prossimità dell’occhio
  • Irradiazione di zone in prossimità dell’utero in gravide
  • Irradiazione di pazienti neoplastici
  • Irradiazione di area cardiaca e glomi carotidei in cardiopatici,
  • Irradiazione di cute con allergia in atto.

TECAR terapia

La tecar Terapia (Trasferimento energetico Capacitivo – Resistivo) utilizza radiofrequenze molto basse 0,5 MHz, in grado di stimolare all’interno dei tessuti un movimento di elettroliti, con aumento della temperatura endogena con diversi effetti sui tessuti trattati (processi riparativi-antalgici-biostimolanti) sia a livello superficiale che profondo (osso e tendini).

INDICAZIONI:

Tutte le patologie mio-osteo-articolari in fase sia acuta che e cronica (lombalgia-tendinopatia-contrattura- fascite plantare-sindrome della cuffia, ecc)

CONTROINDICAZIONI:

  • Pacemaker
  • Patologie oncologiche,
  • Gravidanza
  • Epilessia

ELETTROTERAPIA (di Stimolazione e Antalgica)

L’elettroterapia utilizza correnti a diversa frequenza o intensità:

  • Tens (corrente interferenziale), con effetto antalgico.
  • Correnti di stimolazione muscolare in casi di atrofia o denervazione del muscolo
  • La ionoforesi usa una corrente galvanica (unidirezionale con effetto vasomotore) per ottenere la migrazione di sostanze (farmaci) in forma elettrolitica che a contatto con la cute vengono assorbite localmente.

INDICAZIONI:

La Tens e la Ionoforesi sono indicate nelle patologie associate a dolore cronico o acuto (lombalgia, cervicalgia, osteoatrosi)

L’elettrostimolazione dei muscoli normo o denervati è indicata nelle atrofie di uno o piu’ distretti muscolari (post intervento o non uso)

CONTROINDICAZIONI:

  • Portatori di pacemaker
  • Patologie oncologiche
  • Gravidanza

 

LIMFA

Il sistema LIMFA THERAPY è un dispositivo che utilizza Campi Magneto-Elettrici complessi multi-frequenziali a bassissima frequenza (microtesla).

INDICAZIONI: in tutte le patologie muscoloscheletriche sia in fase acuta che cronica, (azione su edema, infiammazione, dolore, rigenerazione dei tessuti molli e ossei). Decorso Post intervento chirurgico (artroprotesi, fratture, interventi odontoiatrici), decorso post traumatico, osteoporosi, fibromialgia, ritardo di consolidazione, lipodistrofia localizzata (cellulite).

CONTROINDICAZIONI: portatori di pacemaker, gravidanza, patologia tumorale, patologie vascolari attive (flebiti, tromboflebiti).

ULTRASUONO

Gli ultrasuoni (US) sono applicazioni di energia meccanica (onde elastiche ad elevata potenza) che determinano sui tessuti un effetto antalgico, antiendemigeno, miorilassante e di stimolazione connettivale.

INDICAZIONI

Patologie a carico di strutture osteotendinee e muscolari (trauma sportivo, artralgie, contratture muscolari, gonartrosi, tendinopatie, cicatrici)

CONTROINDICAZIONI:

  • Gravidanza
  • Peacemaker
  • Corpi metallici nella zona da trattare
  • Patologie tumorali
  • Soluzioni di continuo della cute nella zona da trattare

 

IPERTERMIA

Definita Ipertermia endogena, utilizza onde elettromagnetiche a specifica frequenza, permettendo un’azione focalizzata, profonda e controllata, attraverso il monitoraggio della temperatura endogena raggiunta, profondità di trattamento.

L’utilizzo del calore endogeno consente di incrementare l’afflusso ematico (l’apporto di sangue e quindi l’ossigeno) in un tessuto stimolando i processi di riparazione tessutali.

 INDICAZIONI:

  • Patologie muscolari e tendinee acute e croniche
  • Artrosi
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Metatarsalgia
  • Neuroma di Morton
  • Traumi distorsivi
  • Ematomi
  • Fibrosi
  • Calcificazioni tessutali
  • Borsiti

CONTROINDICAZIONI:

  • Pazienti con protesi metalliche vicine alla zona da trattare
  • Pazienti con malattie emorragiche o trombotiche
  • Pazienti con gravi disturbi cardiaci (angina pectoris)
  • Bambini (cartilagini di accrescimento fertili)
  • Portatori di pacemaker
  • Patologie oncologiche
  • Gravidanza

MAGNETOTERAPIA

La magnetoterapia eroga campi magnetici variabili nel tempo mono-direzionali a bassa intensità (CEMP) con effetto biostimolante sul tessuto osseo, antalgico e antinfiammatorio.

INDICAZIONI:

  • Artrosi
  • Osteoporosi
  • Ritardo di consolidazione
  • Fratture
  • Algodistrofia
  • Artralgie
  • Lombalgia
  • Coxatrosi 

CONTROINDICAZIONI:

  • Gravidanza
  • Portatori di pacemaker
  • Patologie oncologiche
  • Morbo di Paget
  • Intolleranza individuale alla magneto (cefalea, nausea)

Scopri quali sono le altre terapie in Privato Sociale

Hai bisogno di informazioni?

Contatta la
nostra struttura

X